Art-TECH

The Choice is yours - Progetto vincitore del contest Artivismo 2023

Immagina di dover partire per un viaggio, uno di quelli che ti cambia la vita. 

Immagina, che l'unica certezza che hai è che dall'altra parte potresti realizzare i tuoi sogni, 

quelli che purtroppo, nel tuo paese, al momento non possono avverarsi.

Immagina quindi, una volta partito, fossi costretto a pensare che potresti non farcela, oppure si: arrivare, trovare un telefono, chiamare la persona che ami e dirle ce l'ho fatta, incoraggiandola a cambiare vita con te. 

Immagina, se nel tuo viaggio fatto insieme a tante altre persone, qualcuno non ce la dovesse fare, e qualcun altro dovesse chiamare cercando di trovare una risposta al suo silenzio ma come risposta trovare solamente il messaggio dell'operatore telefonico in ripetizione. Ognuno di noi è spettatore e al tempo stesso protagonista riflesso nel materiale dell’opera

Apnea - 2023 - opera interattiva telino di emergenza intagliato con tecnica di taglio a controllo numerico 

Dietro ogni naufragio ci sono gli ultimi attimi del pensiero umano.

Opera interattiva dove il visitatore coprendosi interamente con un telino di emergenza può guardare dentro l’opera e provare, leggendo quanto scritto sul fondo, la sensazione di respirare a fatica

Poised - 2023 - scarti dei ritagli di telino di emergenza in teca in vetro

L’opera è composta da tutti gli scarti di lavorazione di intaglio delle coperte di emergenza. Le lettere che rappresentano le vite umane inserite in una teca di vetro, con le sembianze di un’urna elettorale, racconta come ogni volta che si vota si prenda anche una scelta precisa sulle vite dei migranti

Mediterranean Sea - Esposto alla Swiss art Expo 2023 Artbox project

The Choice is yours - Cortometraggio [ sceneggiatura estratta dall'opera omonima]

I dialoghi dell’opera omonima si trasformano nella sceneggiatura di un cortometraggio di circa 3 minuti interpretati in wolof, lingua nativa degli attori protagonisti e sottotitolato in inglese

Tutte le opere della serie sono formulate in inglese, per poter raccontare una storia che fa parte di tutto il mondo, nelle esposizioni sono presenti tutte le traduzioni in lingua italiana